Storia del campionato europeo di calcio

0
218

Euro 2020 è il sedicesimo Campionato Europeo di Calcio. La storia del torneo ha più di 60 anni, anche se gli inizi sono stati molto più modesti rispetto al torneo attuale. Controlla quali squadre sono state le vincitrici del Campionato Europeo, quali calciatori sono i migliori marcatori dell’Euro e come è cambiato il torneo nel corso degli anni.

Il Campionato Europeo di Calcio – la storia dei cambiamenti più importanti in Euro

Il primo campionato europeo si è svolto nel 1960 come Coppa delle Nazioni europee. Organizzate il nome ufficiale del nome d’Europa solo 8. In Jugoslavia, comprensiva di sole 4 squadre al torneo, si giocarono le finali, la finale e l’incontro della partita o del posto.

Il Campionato Europeo di Calcio - la storia dei cambiamenti più importanti in

Dal 1980, 8 squadre hanno già partecipato alla competizione ed è stata introdotta una divisione in fasi a gironi e fasi a eliminazione diretta. Nel 1984 la partita per il terzo posto fu abbandonata e da allora entrambe le perdenti delle semifinali hanno ricevuto medaglie di bronzo. Nel 1996 il numero dei partecipanti è stato portato a 16 squadre e nel 2016 a 24 squadre, e questo formato si applicherà anche durante Euro 2020, ritardato di un anno a causa della pandemia.

Il sistema dei giochi

Il sistema dei tornei del Campionato Europeo si compone di due parti:

  • turni di qualificazione – le squadre nazionali maschili di tutte le federazioni nazionali affiliate all’UEFA (55 paesi in totale) possono partecipare a queste competizioni, che saranno iscritte alla competizione dalle rispettive federazioni calcistiche di casa entro la data specificata e non sono state sospese da La UEFA nei diritti dei suoi membri. Iniziano con l’estrazione dei singoli gironi eliminatori, in cui l’intera competizione si svolge successivamente;
  • della fase finale/finali (ovvero il Campionato Europeo vero e proprio) – dal 1980 svolta in un sistema misto (ovvero il girone, e poi la fase a eliminazione diretta), dal 1996, 16 squadre si sono qualificate per esso: l’host / host del torneo e delle vincitrici dell’eliminazione, dal 2016 si sono qualificate 24 nazionali affiliate alla UEFA: include i padroni di casa e le squadre che si sono qualificate con successo.

Quasi ciascuno dei suddetti parti del Campionato Europeo si svolgono negli anni pari, regolarmente ogni 4 anni. Solo una volta Euro 2020 è stato posticipato un anno dopo a causa della pandemia di coronavirus. I turni di qualificazione iniziano nell’autunno dell’anno due anni prima dell’anno della fase finale.

I migliori marcatori nella storia del Campionato Europeo

I migliori marcatori nella storia del Campionato Europeo

Ben 5 giocatori diversi divennero i re dei primi marcatori europei, ma ognuno di loro segnò solo 2 gol, perché nel 1960 la fase finale del torneo consisteva in sole 4 partite. Durante l’ultimo Euro 2016, il francese Antoine Griezmann ha segnato il maggior numero (sei) volte.

Dietro i due sopra citati c’è Alan Shearer (Inghilterra), che ha segnato 7 colpi. I prossimi giocatori nella lista dei migliori marcatori di Euro sono ben 7 giocatori che hanno segnato 6 gol in questa competizione.

  • Antoine Griezmann (Francia);
  • Ruud van Nistelrooy (Paesi Bassi);
  • Patrick Kluivert (Paesi Bassi);
  • Wayne Rooney (Inghilterra);
  • Zlatan Ibrahimović (Svezia);
  • Thierry Henry (Francia);
  • Nuno Gomes (Portogallo).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui